hp_sito.jpg

 

 
venerdì 13 gennaio/Freitag, den 13. Jänner | Ore 20.30 Uhr

 

7a Rassegna Arte della Diversità/Theaterreihe Kunst der Vielfalt

CORPI ERETICI- GOTTLOSE KÖRPER

 

presenta/präsentiert

Teatro Comunale di Gries/Stadttheater Gries
Bolzano/Bozen

 

Campo Teatrale| Eco di Fondo

LA SIRENETTA


sirenetta.jpg

 

di / von Giacomo Ferraù

 

con la collaborazione registica di / Regie-Mitarbeit Arturo Cirillo
drammaturgia / Dramaturgie Giacomo Ferraù, Giulia Viana
con / mit Riccardo Buffonini, Giacomo Ferraù, Libero Stelluti, Giulia Viana
assistenti alla regia / Regieassistenz Piera Mungiguerra, Simon Waldvogel
disegno luci / Lichtbild Giuliano Almerighi
produzione / Produktion Eco di fondo
coproduzione / Koproduktion Campo Teatrale
spettacolo sostenuto da / unterstützt von NEXT - Laboratorio delle idee 2015
con il patrocinio di / Schirmherrschaft Amnesty International Italia, Everyone Group for cooperation on human rights culture


produzione / Produktion Nina's Drag Queens in collaborazione con / in Zusammenarbeit mit Teatro Ringhiera, Accademia di Belle Arti di Brera

 

PROMO

 

Info & Prenotazioni/Vormerkungen
info@teatrolaribalta.it, T. 0471 324943

Ingresso/Eintritt 13,00 euro, Ridotto/Ermäßigt: 8,00 euro

 

La sera dello spettacolo potrete acquisatre l'abbonamento a 6 spettacoli della stagione Arte della Diversità 2016-17 a 30 euro (5 euro a spettacolo anziché 13)!!

 

Per saperne di più/Mehr auf www.ecodifondo.it

ON TOUR ::: H+G ::: 21-22.01.2017 ::: ROMA

21 - 22 gennaio/Jänner 2017

 

h 16.00 | R O M A

Teatro India, via Lungotevere Vittorio Gassman 1


www.teatrodiroma.net

 

H + G
di / von Alessandro Serra

 


hG.jpeg


con /mit Chiara Michelini, Maria Magdolna Johannes, Michael Untertrifaller,

Lorenzo Friso, Rodrigo Scaggiante

Una co-produzione / eine Co-Produktion Teatro la Ribalta - Kunst der Vielfalt,

Accademia Perduta - Romagna Teatri
in collaborazione con/In Zusammenarbeit mit: Teatropersona, Lebenshilfe Südtirol

 

Hänsel e Gretel è forse la più pura delle fiabe iniziatiche. Passata quasi indenne alla riscrittura dei Grimm. Fiaba in cui il destino si schiude ineluttabile, gioco rituale di passaggio... Ogni gesto è quasi un archetipo. Ogni frase un proverbio. Lo spazio scenico è stato pensato per agevolare fisicamente l'adesione e la partecipazione dello spettatore. I due fratelli cercano il nostro sguardo tra la folla eppure, nonostante la prossimità, è come se ci attraversassero.
Dal canto nostro, se allungassimo la mano per toccarli... ci scotteremmo. Gli spettatori, come testimoni, siedono ai due lati della scena. Li separa un lungo sentiero di ferro e ruggine che connette i due poli tragici della fiaba: la casa di legno e quella di marzapane. Vero inferno e finto paradiso.

 

Premio Eolo 2015


Info e prenotazioni:
www.teatrodiroma.net • Tel. 06 87752210

6 dicembre/6. Dezember

Isfahan (IRAN)
Art Hall, Lale str., near Refah mall
The 4th International Theater Festival for Person with Disability

 

PERSONALITY

(personaggi/Personen)

 

personality.jpg

 

from Antonio Viganò e Julie Anne Stanzak


with Michele Fiocchi, Rodrigo Scaggiante, Daniele Bonino, Lorenzo Friso, Maria Magdolna Johannes, Michael Untertrifaller, Mathias Dallinger

 

Our interest in Pirandello's piece is based on the drama of the personal search for self-realization, for identity and for existential legitimization. Pirandello's play on miscommunication, the social masks we wear and the roles we play, which we all think of as static but which are in constant transformation, is great breeding ground for these different actors.
Pirandello unmasks the appearances of the theatre, as well as life itself as an appearance. He shows the tragedy of a true life, that is moving in this false world and is hardly noted. But how can we give to this "small" life a bigger importance?
In Pirandello's original piece, a family of six on the rehearsal stage wants to enact a tragedy, but the author has left them stranded as characters. In this adaptation, the "invaders" don't want to play roles, but to tell their own stories: they want to become real. They are people of flesh and blood, unable to define themselves since others have superimposed forms upon them. A feeling of strangeness not only affects people that are considered "different," but affects each and every one of us.
"You can come to life in different forms: as a tree, a butterfly, a stone."

 

Picture from the travel: https://www.facebook.com/Teatro-la-Ribalta-Kunst-der-Vielfalt-698324126844395/

 

 

www.disabledtheaterfestival.behzisti.ir/

18-19 novembre/18.-19. November :: ore 19.15 Uhr

Cracovia (PL)
Teatr Nowy Proxima
W Krakowie / Ul.Krakowska 41

 

presentiamo/präsentieren wir
in collaborazione con l'Istituto italiano di Cultura - Cracovia e con il sostegno della Regione Trentino -Alto Adige


POSTACIE / PERSONAGGI

di/von Antonio Viganò & Julie A. Stanzak

 

Coreografia/Choreografie: Julie A. Stanzak

con/mit Michele Fiocchi, Rodrigo Scaggiante, Daniele Bonino, Lorenzo Friso, Maria Magdolna Johannes, Michael Untertrifaller, Melanie Goldner.

 


pers_news.png

 

L'incomunicabilità, le maschere, i ruoli sociali, i grandi temi di un testo capitale del teatro europeo del Novecento come i "Sei personaggi in cerca d'autore" di Pirandello acquistano una risonanza nuova nell'interpretazione degli "attori-di-versi "del Teatro la Ribalta-Kunst der Vielfalt.


Unser Interesse an Pirandellos Stück rührt vor allem von dem Drama der sechsmaligen persönlichen Suche nach Selbstverwirklichung, nach Identität und nach existenzieller Legitimation. Der immerwährende Konflikt und die Vielschichtigkeit einer Persönlichkeit, ihre Nähe zum Irrsinn, die Reflexion über das Individuum und seiner multiplen Formen und Gesichtern sind Pirandellos Themen.

 

 

 


Prenotazioni/Vormerkungen
Info: biuro@teatrnowy.com.pl

 
Domenica/Sonntag 22 maggio/22. Mai 2015 | ore 09.00-13.30 Uhr

T.RAUM, via Volta 1b, Bolzano/Bozen

 

IL TEATRO E LA NORMA

Tavola Rotonda

 

tavola.jpg

 

a cura dell' Associazione Nazionale Critici di Teatro e
Accademia Arte della Diversità - Teatro la Ribalta - Akademie Kunst der Vielfalt

e della rivista "CATARSI - i teatri della diversità"

 

la cultura come promotrice di progetti di inclusione sociale
il teatro dei diversi o la diversità del teatro?
teatro sociale e "sistema teatro"?


interventi di:

 

Giulio Baffi
Presidente ANCT
Valeria Ottolenghi
giornalista direttivo ANCT
Antonio Viganò
Accademia arte diversità
Andrea Porcheddu
Università Sapienza - Roma e giornalista
Vito Minoia
Direttore rivista " Catarsi"
Alessandro Garzella
Teatro Stalla

 

e con la partecipazione dei giornalisti dell'Associazione Nazionale Critici.

 

Per informazioni ed iscrizioni:
amministrazione@teatrolaribalta.it entro venerdì 20/05/2016 ore 12, T. 0471 324943

 

 
PREMIO EOLO 2016

L'Accademia Arte della Diversità premiata per lo spettacolo H+G come migliore novità 2015 del teatro per l'infanzia e la gioventù.


alto_adige.jpg

 

La bella stagione per l'Accademia Arte della Diversità di Bolzano non è ancora finita: la rivista
EOLO che raggruppa i maggiori Centri teatrali per l'infanzia e la gioventù e le compagnie
professionali del settore, hanno premiato, a Milano, presso il teatro Verdi, in occasione del
Festival "Segnali", lo spettacolo H+G come migliore novità 2015 nel settore teatro infanzia.
Lo spettacolo, con la regia di Alessandro Serra, è una produzione della compagnia bolzanina
in coproduzione con Accademia Perduta Romagna teatri e la collaborazione della Lebenshilfe
Suedtirol.

 

leggi le motivazioni del Premio ITA                         leggi le motivazioni del Premio TED

PREMIO DELLA CRITICA/KRITIKER PREIS 2015

Siamo felici di annunciare che Antonio Viganò, direttore artistico dell'Accademia Arte della Diversità

Akademie Kunst der Vielfalt-Teatro la Ribalta,
ha ricevuto il Premio della Critica 2015 promosso dall'ANCT,

Associazione nazionale critici di teatro attualmente presieduta da Giulio Baffi.

 

PREMIO DELLA CRITICA/KRITIKER PREIS 2015
ad/an ANTONIO VIGANO'


«Grazie a tutti coloro che hanno reso possibile questo risultato:

artisti/e, tecnici, produzione, segreteria, partner istituzionali, volontari/e e amici e amiche

che hanno reso possibile questo risultato.

 

Unser Wunsch wird belohnt, dem Publikum ein qualitativ hohes, professionelles Theater anzubieten als Garantie für eine echte kulturelle und
soziale Eingliederung, damit die Ausgeschlossen Wort ergreifen können, mit einer kulturellen und politischen Aktion... dem Theater.».

 

LUGLIO 2015

logoMIBACT.jpg

 

Cari amici, liebe Freundinnen,

 

è con molto piacere che vi comunichiamo che nei giorni scorsi l'Accademia Arte della Diversità ha ottenuto il riconoscimento del Ministero dei beni e delle attività culturali.

 

Ein wichtiger Ziel, die wir gerne mit Euch allen teilen möchten!


In allegato il comunicato stampa bilingue inviato oggi ai media.

 

Buona estate!