LA TRADIZIONE DEL NUOVO

"Accademia Arte della Diversità - Teatro la Ribalta" è la struttura organizzativa di attori, registi e operatori culturali, professionisti del settore, che hanno scelto di dare una nuova prospettiva, un nuovo progetto e un futuro più solido, all'esperienza pluriennale del Teatro la Ribalta, al progetto di "Accademia Arte della Diversità", nato in collaborazione con l'Associazione Lebenshilfe, ai progetti di teatro destinati all'infanzia e alla gioventù.

 

DIE TRADITION DES NEUEN

Die Genossenschaft "Akademie Kunst der Vielfalt - Teatro La Ribalta" ist ein Zusammenschluss erfahrener Schauspieler, Regisseure und im Kulturbereich tätiger Personen, die beschlossen haben, mit Hilfe des über Jahre hinweg erworbenen Knowhow des Teatro La Ribalta dem gemeinsam mit der Lebenshilfe konzipierten Projekt "Akademie Kunst der Vielfalt" eine solide Basis zuverschaffen sowie Theaterprojekte zu erarbeiten, die sich an Kinder und Jugendliche richten.

 
Della serie ... “Succede al T.RAUM” 27 maggio/27. Mai 2016 Ore 18.00 Uhr

T.RAUM
Bolzano/Bozen, via Volta-Str. 1B

 

Presentazione del libro ed incontro con l'autore/ Buchvorstellung
Manifesto per una rivoluzione della scuola
di Remo Rostagno


"Le rivoluzioni non le fanno i ministri ma le persone che lavorano. Un testo leggibile, sorprendente, originalissimo.
MANIFESTO PER UNA RIVOLUZIONE DELLA SCUOLA

è un urlo dolcissimo e dolente tra il passato e il futuro della scuola."

 

remo.png


La scuola, molti lo sanno, pochi lo ammettono, è un dinosauro esanime, fuori dal presente. Gli insegnanti sono astronomi con il telescopio puntato su stelle estinte: i bambini, i ragazzi, i giovani, che abitano nella loro testa, sono persone immaginarie che non esistono più. La baracca scricchiola da ogni parte, e per salvarla, occorre cambiare radicalmente strada. E' possibile? Sì. Si può fare molto, moltissimo, perfino la rivoluzione.
Remo Rostagno, insegnante e drammaturgo, ha lavorato con il musicologo Sergio Liberovici portando alla Biennale di Venezia "Un paese", il primo spettacolo creato da ragazzi; con l'attore Marco Baliani, scrivendo con lui "Kohlhaas", diventato il prototipo del teatro di narrazione che da decenni continua a riempire i teatri; con Antonio Viganò de La Ribalta vincendo premi per i migliori spettacoli per i giovani selezionati dall'ente teatrale italiano.
Ha fondato e diretto la rivista Scenascuola per la casa editrice Usher. Ha insegnato dalle elementari all'Università. Convinto che il gioco, nelle sue infinite sfaccettature e profondità, sia il motore del mondo.

 

Il "manifesto per una rivoluzione della scuola" è edito dalla casa editrice Anordest

 

Aperitivo a seguito!

 

 

Domenica/Sonntag 22 maggio/22. Mai 2015 | ore 09.00-13.30 Uhr

T.RAUM, via Volta 1b, Bolzano/Bozen

 

IL TEATRO E LA NORMA

Tavola Rotonda

 

tavola.jpg

 

a cura dell' Associazione Nazionale Critici di Teatro e
Accademia Arte della Diversità - Teatro la Ribalta - Akademie Kunst der Vielfalt

e della rivista "CATARSI - i teatri della diversità"

 

la cultura come promotrice di progetti di inclusione sociale
il teatro dei diversi o la diversità del teatro?
teatro sociale e "sistema teatro"?


interventi di:

 

Giulio Baffi
Presidente ANCT
Valeria Ottolenghi
giornalista direttivo ANCT
Antonio Viganò
Accademia arte diversità
Andrea Porcheddu
Università Sapienza - Roma e giornalista
Vito Minoia
Direttore rivista " Catarsi"
Alessandro Garzella
Teatro Stalla

 

e con la partecipazione dei giornalisti dell'Associazione Nazionale Critici.

 

Per informazioni ed iscrizioni:
amministrazione@teatrolaribalta.it entro venerdì 20/05/2016 ore 12, T. 0471 324943

 

 
PREMIO EOLO 2016

L'Accademia Arte della Diversità premiata per lo spettacolo H+G come migliore novità 2015 del teatro per l'infanzia e la gioventù.


alto_adige.jpg

 

La bella stagione per l'Accademia Arte della Diversità di Bolzano non è ancora finita: la rivista
EOLO che raggruppa i maggiori Centri teatrali per l'infanzia e la gioventù e le compagnie
professionali del settore, hanno premiato, a Milano, presso il teatro Verdi, in occasione del
Festival "Segnali", lo spettacolo H+G come migliore novità 2015 nel settore teatro infanzia.
Lo spettacolo, con la regia di Alessandro Serra, è una produzione della compagnia bolzanina
in coproduzione con Accademia Perduta Romagna teatri e la collaborazione della Lebenshilfe
Suedtirol.

 

leggi le motivazioni del Premio ITA                         leggi le motivazioni del Premio TED

Donnerstag/Giovedì 19 maggio/19. Mai 2016 :: Ore 20.00 Uhr

Circuito Regionale Arte della Diversità / Regionale Tournee Kunst der Vielfalt

 

Raiffeisenhaus Lana Sala Raiffeisen
Lana (BZ), via Andreas-Hofer-Str. 9

 

 

SUPERABILE
Ein Stück zur Förderung der sozialen Inklusion - ein Theater-Comic ::: Uno spettacolo per l'inclusione sociale - un fumetto teatrale

 

von/di Michele Eynard
Mit/con Mathias Dallinger, Melanie Goldner, Daniele Bonino, Jason De Majo
Künstlerische Mitarbeit/collaborazione artistica: Paola Guerra
Eine Produktion von/una produzione: Akademie Kunst der Vielfalt-Teatro la Ribalta-Accademia Arte della Diversità, Lebenshilfe Südtirol

 

SUPER.png

 

 

S U P E R A B I L E è uno spettacolo in cui si parla di disabilità, quella di chi è costretto in carrozzina e deve affrontare giorno per giorno la sua condizione. Un regista disegnatore dotato di lavagna luminosa creerà per il pubblico un mondo fatto di segni all'interno del quale gli attori sono immersi come in una specie di fumetto vivente.


4 Schauspieler, davon 2 im Rollstuhl, erzählen dabei von ihren Träumen, von ihrem täglichen Leben, den Blicken der „Anderen", das Angewiesen sein auf die ständige Begleitung, somit das Fehlen jeglicher Intimität, den Verlust der Autonomie und gleichzeitig der Privatsphäre. Durch die Leichtigkeit und Ironie der Darstellung kann man so über diese Problematiken lächeln, sich amüsieren. Gleichzeitig wird man aber auch angeregt das eigene Verhalten zu Menschen mit Behinderung zu reflektieren. Man wird durch die Erzählungen der Darsteller in Welten versetzt, wo man sich über die Realität zwar lustig machen, aber auch rühren lassen kann.

 

Lo spettacolo è bilingue italiano/tedesco - Sprache: zweisprachig Deutsch/Italienisch

 

 


Ingresso/Eintritt 10,00 euro

(Abendkassa ab 19:30 am 19.05.2016/Cassa serale la sera dello spettacolo a partire dalle 19:30)

 

Prenotazioni/Reservierungen
T. 0471 324943 info@teatrolaribalta.it

 

21 Aprile/21. April 2016 :: Ore 20.30 Uhr

Teatro comunale di Gries/Stadttheater Gries

Bolzano/Bozen


IL SUONO DELLA CADUTA / DER KLANG DES FALLS

di/von Antonio Viganò & Julie A. Stanzak

 

Coreografia/Choreografie: Julie A. Stanzak
con/mit: Vasco Mirandola, Mathias Dallinger, Maria Magdolna Johannes, Mattia Peretto,

Melanie Goldner, Rodrigo Scaggiante


una produzione/eine Produktion Accademia Arte della Diversità - Teatro la Ribalta - Akademie Kunst der Vielfalt, Lebenshilfe Südtirol, Bolzano Danza/Bozen tanzt

 


Unknown.png

 

Il Suono della caduta racconta con il linguaggio del teatro e della danza, la caduta degli angeli sulla terra, o meglio, del loro handicap di fronte alla novità di dover subire la forza di gravità che li schiaccia a terra. Forza di gravità a loro sconosciuta perchè sempre innalzati in volo, estranei alla caducità della vita, senza il peso del corpo, del dolore fisico, della ferita che sanguina. Gli angeli intuiscono ciò che gli uomini chiamano i 'sentimenti', ma a rigore non possono viverli. Sono profondamente 'amorevoli' i nostri angeli, sono buoni e non è dato loro modo di essere altrimenti, perché non possono neanche concepire l'alterità: la paura, ad esempio, o la gelosia, l'invidia, né l'odio. Conoscono i modi con cui vengono espressi, ma non i sentimenti stessi. Questo tema ci appassiona e ci consente di interrogarci sul valore della "vita", quella che si può trasformare , quella che sogni ma non puoi realizzare, quella dell'ingiustizia e della mano del giudice. Abbiamo maestri illustri che ci hanno guidato : Rilke , con le sue Elegie Duinesi, Peter Handke e Wim Wenders con " gli angeli sopra il cielo di Berlino " oppure " l'angelo sterminatore " di Bunuel e i "Semidei " di James Stephens.

 

Der Klang des Falls wurde vom Theater-Onlinemagazine klpteatro.it zu den zehn besten nationalen Produktionen des Jahres 2014 gewählt.

 

 



VI ASPETTIAMO! WIR FREUEN UNS AUF EUER BESUCH!

Prenotazioni/Vormerkungen
info@teatrolaribalta.it, T. 0471 324943
Abendkassa/cassa serale: 18.12.2015 ab/dalle 19:30


Ingresso/Eintritt 13,00 euro, Ridotto/Ermaessigt (students & over 65): 8,00 euro

9 aprile/9. April 2016 :: ore 20.30 Uhr

Rassegna Arte della Diversità/Theaterfestival Kunst der Vielfalt

 

Teatro comunale di Gries/Stadttheater Gries
Bolzano/Bozen


IL VOLO

la ballata dei picchettini

di/von Luigi Dadina, Laura Gambi, Tahar Lamri

 

con/mit Tahar Lamri, Luigi Dadina (narrazione/Erzählung), Francesco Giampaoli,

Diego Pasini (basso e percussioni/Bass und Perkussion), Lanfranco-Vicari-Moder (rap)
Musiche/Musik: Francesco Giampaoli
Regia/Regie Luigi Dadina
Coproduzione/Koproduktion: Teatro delle Albe/Ravenna Teatro, Ravenna Festival


picchett.jpg

 

In memoria dei tredici picchettini morti nei cunicoli della nave gasiera "Elisabetta Montanari"

È sulle navi che bisogna cercarli, i picchettini. Sulle navi in porto. E bisogna sapere dove cercarli, perché non sono in vista. Il loro lavoro non ha nulla a che fare con l'aria aperta e il salmastro, l'azzurro e lo iodio. Ha a che fare, piuttosto, con il sottosuolo, la claustrofobia, la miniera. Am Freitag, den 13. März 1987 kommt es auf dem Schiff zu einem Brand im Laderaum Nummer 2: Dreizehn Arbeiter, die mit Instandhaltungen beschäftigt waren, ersticken am entstehenden giftigen Brandrauch...

 

Da www.ateatro.it: „Di fronte a quella che passa alla storia come tragedia della Mecnavi, la narrazione si fa più rarefatta, la presenza musicale di Francesco Giampaoli e Diego Pasini più struggente e suasiva, prima di esplodere in una delle invenzioni più mirabili di questo gioiello delle Albe: il rap di Lanfranco-Moder-Vicari che declina, con scansione hip-hop ora sussurrata ora lancinante, il discorso funebre dell'allora vescovo di Ravenna, mons. Ersilio Tonini"


Per l'occasione, nell'atrio del Teatro Comunale di Gries, sarà esposta anche una mostra fotografica realizzata dalla CGIL/AGB e già presentata in occasione dello spettacolo "Valore d'uso" messo in scena dal Teatro la Ribalta e con il sostegno dell'INAIL.

 

 

VI ASPETTIAMO! WIR FREUEN UNS AUF EUER BESUCH!

Prenotazioni/Vormerkungen
info@teatrolaribalta.it, T. 0471 324943
Abendkassa/cassa serale: 18.12.2015 ab/dalle 19:30


Ingresso/Eintritt 13,00 euro, Ridotto/Ermaessigt (students & over 65): 8,00 euro

PREMIO DELLA CRITICA/KRITIKER PREIS 2015

Siamo felici di annunciare che Antonio Viganò, direttore artistico dell'Accademia Arte della Diversità

Akademie Kunst der Vielfalt-Teatro la Ribalta,
ha ricevuto il Premio della Critica 2015 promosso dall'ANCT,

Associazione nazionale critici di teatro attualmente presieduta da Giulio Baffi.

 

PREMIO DELLA CRITICA/KRITIKER PREIS 2015
ad/an ANTONIO VIGANO'


«Grazie a tutti coloro che hanno reso possibile questo risultato:

artisti/e, tecnici, produzione, segreteria, partner istituzionali, volontari/e e amici e amiche

che hanno reso possibile questo risultato.

 

Unser Wunsch wird belohnt, dem Publikum ein qualitativ hohes, professionelles Theater anzubieten als Garantie für eine echte kulturelle und
soziale Eingliederung, damit die Ausgeschlossen Wort ergreifen können, mit einer kulturellen und politischen Aktion... dem Theater.».

 

LUGLIO 2015

logoMIBACT.jpg

 

Cari amici, liebe Freundinnen,

 

è con molto piacere che vi comunichiamo che nei giorni scorsi l'Accademia Arte della Diversità ha ottenuto il riconoscimento del Ministero dei beni e delle attività culturali.

 

Ein wichtiger Ziel, die wir gerne mit Euch allen teilen möchten!


In allegato il comunicato stampa bilingue inviato oggi ai media.

 

Buona estate!

 
 
T'RAUM 2015

TRAUM_web.jpg

 
Film :: Vielen Dank für Nichts ::

Vielen_Dank_fr_nichts_collage.jpgUn film con la partecipazione degli attori dell'Accademia dell'arte della diversità, Manuela Falser, Mattia Peretto, Melanie Goldner e con il regista Antonio Viganò.

 


Ein Film, in dem die Schauspieler der Akademie Kunst der Vielfalt, Manuela Falser, Mattia Peretto, Melanie Goldner und der Regisseur Antonio Viganò mitwirken.

 

 

Venerdi 11 Aprile/ Freitag, 11. April
ore 20:00 Uhr


Sabato 12 Aprile/Samstag, 12. April
ore 15:45 Uhr


al/im Filmclub Bolzano/Bozen