Ci piace l’idea che il confine tra realtà e finzione sia penetrabile, che le fantasie e i desideri possano diventare materiali, che le materie e le pratiche di lavoro diventino occasione per sognare, che una persona definita svantaggiata possa diventare protagonista della propria vita quando supera i confini, cambia il quotidiano, naviga in acque non ancora esplorate, ricostruisce identità.
Per questo c’è bisogno di un progetto collettivo, di un’impresa sociale. Cerchiamo di praticare una rivoluzione culturale che non si accontenta di gestire il presente ma prova a disegnare un futuro.

Thomas Emmenegger

Per questo sei anni fa abbiamo fatto nascere un luogo chiamato Accademia Arte della Diversità dove facciamo cultura, teatro, errori, relazioni, formazione, danza, laboratori, riunioni (tante), contratti di lavoro e non nascondiamo di aver paura che il cielo ci possa cadere sulla testa.
Facciamo tutto questo cercando di essere prima di tutto un progetto artistico di qualità, senza praticare né indulgenze né forme compassionevoli, ma solo teatro con i nostri attori-di-versi.

Cerchiamo, con accanimento, la bellezza nascosta, quella che è lì vicino a noi ma non riusciamo più a cogliere, a vedere, cerchiamo con l’accanimento quotidiano del nostro lavoro la parola e il gesto vivo, sincero e necessario, cerchiamo il riscatto dai luoghi comuni, la possibilità di reinventarsi, cerchiamo la comunità, la polis, il pianto e il riso che interrogano e spiazzano ma non spiegano. Cerchiamo nuove identità, possibilità di togliersi una pelle per indossarne un’altra. Cerchiamo, detto semplicemente, Il Teatro.

Antonio Viganò
Direttore artistico

PREMI

Premio UBU 2018 – progetto speciale

SUPERABILE – EOLO Award 2018 – migliore novità 2018

H+G – Premio EOLO 2016 – migliore novità 2015 per l’infanzia e la gioventù

MINOTAURUS – PREMIO MY DREAM 2012 – Fondazione CRT TORINO

BIANCA E NEVE – Menzione speciale della Giuria del Premio STREGAGATTO 2000/2001

PERSONNAGES – Premio STREGAGATTO 1999

ALI – Premio STREGAGATTO 1995

FRATELLI – Finalista del Premio STREGAGATTO 1993

SCADENZE – Premio STREGAGATTO 1990/91

OTELLO CIRCUS

SUPERABILE

ALI

IL BALLO

PERSONAGGI

INTO THE LIGHT

TEATRO LA RIBALTA
KUNST DER VIELFALT – Bolzano

Compagnia costituita in maggioranza da attori e da attrici in situazione di “disagio psichico” che da 5 anni appartengono al teatro in forma professionale. Non chiedono indulgenze ne sguardi particolari a chi li guarda e a chi assiste ai loro spettacoli e sono allergici all’etichetta di teatro sociale perché tutto il teatro è tragicamente sociale al di là della condizione sociale e/o economica di chi lo fa. Questa Compagnia teatrale si avvicina a questo mondo non con intenti terapeutici o pedagogici, ne tantomeno sociali , ma per cogliere il mistero che appartiene all’inesplicabilità dell’arte mentre la terapia è costretta a fermarsi su questa soglia. Ha un repertorio di spettacoli di qualità  ( ALI – IL BALLO – SUPERABILE – OTELLO CIRCUS ) che vengono distribuiti in tutta Italia e all’estero e gli attori lavorano tenacemente tutti i giorni alla ricerca di “una grazia” e di “una bellezza “ capaci di farsi teatro.

Per loro il teatro è una necessità , un ago per cucire relazioni, un atto politico, un luogo del riscatto sociale, un luogo a Bolzano sia per  la comunità  italiana sia per quella tedesca  , un luogo dove si esplorano linguaggi e forme del teatro. Il teatro rende queste persone diverse dalla loro “diversità”, non la rimuove , non la esibisce e non la consacra : semplicemente il teatro trasfigura la loro realtà in qualcosa di molto più potente. Il teatro li emancipa dalla loro condizione, promuovendone la dignità in quanto persone portatrici di una propria autenticità, una propria poetica e artisticità vera e sincera come raramente accade di vedere.  Incontrano costantemente altri artisti che condividono  con loro questo sguardo e questa intimità  artistica : Julie Anne Stanzak – Antonella Bertoni- Alessandro Serra – Michele Eynard e tanti altri hanno dato un contributo importante alla loro formazione artistica.
La direzione per la formazione e l’attività laboratoriale è affidata a Paola Guerra, poeta e anima  di questa compagnia.

La Compagnia oggi è costituita da 15 persone di cui 10 attori permanenti
e 5 persone nel settore artistico, organizzativo e amministrativo.

Poi verrà un giorno dove non sarà più necessario presentarsi  così, rivendicando una certa “diversità”: quel giorno il solo racconto sarà  la meraviglia e la bellezza delle opere che vogliamo ancora creare.

La Compagnia è diretta da Antonio Viganò, regista-autore e scenografo del Teatro La Ribalta. Formatosi alla Scuola del Piccolo teatro e all’Ecole Jacques Lecoq di Parigi ha poi incontrato la danza con Carolyn Carlson e Julie Anne Stanzak.  Già attivo negli anni ‘90 nel settore degli spettacoli per l’infanzia e la gioventù dove ha visto 5 premi ETI stregagatto per le migliori creazioni teatrali destinate a quel pubblico. E’stato il regista per 5 anni della Compagnia francese Oiseau Mouche, la prima compagnia teatrale Europea costituita da uomini e donne in situazione di handicap che hanno effettuato lunghe tournee in Italia.  Oltre alla direzione artistica del Teatro La Ribalta, Viganò ha lavorato in Francia con le Centre Drammatique LE GRAND BLEU di Lille, allo Schauspielhaus di Zurigo.

I suoi testi sono stati tradotti e rappresentati in lingua francese, russa, tedesca e spagnola. Docente Universitario di “teatro e comunità “per la STAMS di Lecce e per il Master Teatro e Comunità presso Università La Sapienza di Roma.

Nel 2017 l’Associazione Nazionale dei Critici del Teatro gli assegna il premio ANCR per le sue creazioni e la sua ricerca. Con il Teatro La Ribalta – Accademia Arte Della Diversità – ha firmato le regie degli spettacoli: IMPRONTE dell’ANIMA – PERSONAGGI – IL SUONO della CADUTA – IL MINOTAURO – IL BALLO – ALI – e l’ultima creazione OTELLO CIRCUS, un’opera lirico teatrale.

Antonio Viganò

Direzione artistica

Non sono una categoria mi chiamo
Daniele Bonino

attore/danzatore

Elena
Fasson

Contabilità

Non sono una categoria mi chiamo
Jason De Majo

attore/danzatore

Irene
Fontanella

Amministrazione

Non sono una categoria mi chiamo
Marika Johannes

attrice/danzatrice

Julie Anne
Stanzak

Coreografa

Non sono una categoria mi chiamo
Mathias Dallinger

attore

Martina
Zambelli

Organizzazione e comunicazione

Non sono una categoria mi chiamo
Michael Untertrifaller

attore/danzatore

Non sono una categoria mi chiamo
Matteo Celiento

attore/danzatore

Non sono una categoria mi chiamo
Mirenia Lonardi

attrice/danzatrice

Non sono una categoria mi chiamo
Melanie Goldner

attrice

Non sono una categoria mi chiamo
Rocco Ventura

attore/danzatore

Paola
Guerra

Direzione di produzione

Non sono una categoria mi chiamo
Rodrigo Scaggiante

attore/danzatore

Michele
Fiocchi

attore/danzatore

Vasco
Mirandola

attore/danzatore